Aug
23
2017

Vienna, città dal fascino intramontabile

Bianca, Davide, Sebastian e Valeria sono i quattro protagonisti dello stage fotografico organizzato da Cewe in collaborazione con Interrail, Leica e Huawei. Grazie ad un pass Interrail che gli permetterà di viaggiare in tutta Europa, un nuovo Huawei P10 e una fotocamera Leica ci racconteranno le loro esperienze e sensazioni tramite l’ausilio di articoli e fotografie. Lasciati conquistare dal loro entusiasmo… seguili in questa avventura!

Con Vienna, la nostra nona tappa,  il viaggio iniziava a diventare sempre più interessante, i km sulle nostre gambe si stavano accumulando giorno dopo giorno, nonostante questo però, eravamo comunque troppo curiosi per perdere del tempo prezioso riposandoci. Siamo arrivati ben preparati nella capitale austriaca e grazie a Sebastian e Valeria (entrambi viennesi) avevamo una lunga lista di luoghi storici da visitare e posti dove mangiare.

Arrivati a Vienna abbiamo preso la metropolitana per arrivare all’ostello, una volta saliti in superficie non volevamo credere ai nostri occhi: la prima cosa che abbiamo visto è stata una maestosa ruota panoramica circondata da molte altre attrazioni, si trattava del Prater, il famoso parco divertimenti viennese. Infondo si sa, quando si tratta di montagne russe e giochi adrenalinici si è sempre un po’ bambini, sapevamo entrambi del Prater di Vienna, ma non credevamo di dormirci così vicini. Posate le valigie nel nostro alloggio, situato nel quartiere ebraico, siamo subito ripartiti alla scoperta di un’altra capitale, la terza in pochi giorni.

Vienna è una città d’altri tempi, piena di architetture che vanno dall’epoca imperiale fino ai giorni nostri, di palazzi storici trasformati in caffetterie e luoghi di ristoro, e di carrozze a cavallo che portano a passeggio i turisti. Ci troviamo in una città dalle molteplici personalità che riesce ad essere storica e all’avanguardia allo stesso tempo: patria di molti luoghi antichi come il castello di Schönbrunn o la Cripta dei Cappuccini, ma anche luogo di tendenza, artistico e festaiolo.

Visita alla WestLicht Gallery

La parte più piacevole di questi tre giorni è stata decisamente la visita alla WestLicht Gallery, la famosa galleria fotografica situata nell’ottavo distretto della città, che ospita delle mostre fotografiche importantissime. Siamo stati accolti da Fabian Knierim, il curatore della galleria, che ci ha accompagnato durante tutta la visita raccontandoci alcuni particolari della vita del fotografo. Abbiamo apprezzato moltissimo l’ambiente in cui è stata creata la galleria: una ex fabbrica di vetro dove son stati poi posti degli arredamenti apposta per enfatizzare lo stile minimalista del posto.

Dopo tre giorni nella capitale austriaca siamo arrivati alla conclusione che è impossibile vedere tutto, ed è impossibile farlo a piedi. Con poco tempo a disposizione, Vienna non si può girare a piedi, consigliamo di prendere la metro almeno per gli spostamenti principali in modo tale da non perdere troppo tempo camminando. Per concludere il nostro racconto su Vienna vi suggeriamo cinque posti che, se siete amanti della fotografia, dovete assolutamente visitare.

I 5 Must Have a Vienna

  1. Museumsquartier, qui si trovano tutti i principali musei della città, se vi piace l’arte è il posto ideale per voi. Al MQ (abbreviazione che gli viene data sulle mappe di Vienna) possiamo trovare delle bellissime installazioni artistiche ma anche degli ottimi bar che propongono musica dal vivo.
  2. Karmelitemarkt, un quartiere che merita di essere visto; leggermente spostato dal centro offre delle architetture davvero interessanti, inoltre non mancheranno le occasioni per assaggiare del buon cibo.
  3. Castello Belvedere, un classico Viennese di cui privarsi sarebbe un peccato.  I due castelli del Belvedere, il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore, collegati tra di loro da una lunga e ampia salita trasformata in giardino, furono costruiti nel diciottesimo secolo come residenza estiva del principe Eugenio di Savoia. Il Belvedere Inferiore è da vedere soprattutto per il lusso degli appartamenti usati dal principe. Il Belvedere Superiore invece è stato usato per lo più come castello di rappresentanza e per le feste della corte.
  4. Prater, un parco divertimenti per tanti, per alcuni luogo di sogni nostalgici, per quasi tutti oasi di verde e sede della ruota panoramica, uno dei simboli più famosi di Vienna. La stagione del Prater di Vienna dura da marzo a ottobre. Tuttavia la celebre Ruota panoramica e qualche altra attrazione restano aperte per tutto l’anno. Perfetto per scattare qualche fotografia particolare.
  5. WestLitcht, se siete appassionati di fotografia non potete non fermarmi a visitare questa bellissima galleria, un luogo dove si respira la grande fotografia mondiale. Vicino alla galleria d’arte inoltre potete trovare il famoso negozio di usato Leica, dove si possono trovare dei pezzi davvero unici.

Scopri di più su Instagram...

my_phototour_instagram_desktop

Testo di Bianca del Balzo – Fotografie di Davide Mandolini e Bianca del Balzo

Lascia un Commento