Nov
3
2017

Street Photography: catturare l’attimo

“La fotografia può raggiungere l’eternità attraverso il momento” 

(Henri-Cartier-Bresson)

Fotografare: una parola ricca di fascino e che ha, da sempre, attratto tantissime persone per la carica emotiva che porta con sè. Esistono tantissime tipologie di fotografia: d’arte, paesaggistica, documentaria, subacquea e tanto altre ancora. Una tra le più affascinanti e che ad oggi continua ad attrarre tantissime persone è la street photography o fotografia di strada. Si tratta di un “genere” nato nei primi del ‘900 in concomitanza dell’avvento delle prime macchine fotografiche portatili che consentivano quindi di catturare il momento.

Henri Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson viene considerato il principale esponente della street photography. E’ stato tra i primi a dedicarsi completamente a quest’arte utilizzando la sua Leica I. Bresson è stato il fondatore della teoria del momento decisivo secondo cui bisogna catturare il momentogiusto quando si prospetta davanti, senza pensare troppo alla parte tecnica e affidandosi piuttosto all’istinto del momento.

I due elementi principali della street photography sono la città e le persone, due fondamenti che si contraddistinguono per la loro verità e realtà. Ed è proprio questo che la street photography vuole raccontare: la realtà della vita di tutti i giorni. Ogni fotografo professionista che si avvicina a quest’arte lo fa perché sente uno sfrenato bisogno di raccontare il vero, la bellezza della vita quotidiana fatta di attimi rubati e che restano inevitabilmente intrappolati all’interno dell’obiettivo, per poi divenire immortali. Ovviamente, trattandosi di fotografia di strada, composta principalmente da individui sconosciuti e che non sanno di essere fotografati, è importante essere il più discreti possibile così da mantenere la spontaneità del momento. E’ quindi necessario portare con sè una macchina fotografica piccola, discreta e che abbia una buona rapidità di scatto. Cosa dovete ricordare quando pensate alla street photography? Mettete tanto cuore e meno tecnica perché la cosa che più conta sono la prontezza di riflessi e il saper cogliere il momento giusto!

Lascia un Commento